Alzi la mano chi non ha mai sognato di fare shopping guadagnando, invece che spendendo i propri soldi!

Sembra impossibile, ma in realtà questo è possibile e risponde al nome di una professione “part-time” o più spesso a chiamata ben precisa, quella del Mystery Shopping (a volte erroneamente scritto “Mistery Shopping”), nata originariamente negli Stati Uniti ma ormai diffusa anche in Italia da svariati anni.

Punto d’attenzione: è un’attività che si svolge quando si vuole, in autonomia, spesso da casa / online.

Andiamo con ordine: vediamo cos’è il Mystery Shopping e chi sono i Mystery Shopper.

🕵🏻‍♀️ Mystery Shopping: che cos’è?

Il Mystery Shopping, letteralmente “acquisti misteriosi”, è un’attività per guadagnare che nasce negli anni ‘40.

I migliori siti di Mystery Shopping

Lista veloce: i migliori siti di Mystery Shopping. Ecco i più affidabili. Clicca e iscriviti!

  • GFKMystery Shopping da casa, con ricchi premi. Comodissimo perché scansioni con l’App la tua spesa da casa e rispondi a domande. Il tutto PAGATO
  • Swagbucks – Missioni, scan della spesa, sondaggi, in un sito internazionalmente conosciuto.
  • Crowdville – Piccoli e grandi task da completare – per lo più da casa e online. Non ci sono tante missioni, ma quelle presenti sono tutte ben pagate!
  • BeMyEyeApp facile da usare, famosa
  • IShopForIpsos
  • MysteryClient
  • MysteryCustomer
 Erano le stesse aziende di produzione ad utilizzare clienti “misteriosi” (i mystery shopper), assunti e pagati per testare da un lato la qualità dei prodotti e servizi proposti, dall’altro l’onestà e la professionalità dei propri dipendenti .

Oggi la pratica del Mystery Shopping (o Mystery Client che dir si voglia) si è affermata in larga scala ed ha acquisito sempre nuove competenze: si occupa di indagini all’interno dei punti vendita, raccolta di informazioni su strutture sanitarie e ricettive, richieste via mail o telefoniche per preventivi o informazione sui prodotti in vendita di un negozio, e tanto altro ancora….

Il reclutamento degli shopper che fanno queste indagini avviene online, tramite siti di ricerca Mystery Shopper e App. Abbiamo già affrontato parzialmente il tema; puoi leggere questo nostro articolo recente: sondaggiamo.com/guadagnare-mystery-shopping-microlavori

Perché le aziende hanno bisogno dei Mystery Shopper? L’obiettivo delle aziende che necessitano dei Mystery Shopper è quello di migliorare il loro livello di customer experience, cioè di esperienza positiva dei clienti nei loro negozi.

Come funziona il lavoro del Mystery Shopper 🕵🏻🕵️‍♀️

 Ma come funziona il Mystery Shopping? 

Chi decide di provare questa avventura viene definito Mystery Shopper: le società di servizi di Mystery Shopping propongono diversi incarichi nei vari negozi disponibili, suddivisi per provincia di residenza.

A quel punto il Mystery Shopper può selezionare alcuni incarichi che più gli piacciono (in base alla vicinanza da casa, al compenso, alla tipologia di analisi del negozio richiesta, etc).

Un esempio di indagine di Mystery Shopping
Ad esempio potrebbe essergli richiesto di  recarsi in un qualsiasi negozio , fare finta di essere un cliente interessato, e raccogliere informazioni sulla qualità dei servizi e sulle risposte dei dipendenti che lo seguono nel suo shopping, effettuando alcuni acquisti selezionati e scattando alcune foto con il proprio telefono.

Una volta terminata la perlustrazione del negozio, del cinema, dell’officina, del ristorante o di qualsiasi altro spazio di vendita indicato dalla società di Mystery Shopping, il Mystery Shopper deve  rispondere ad un questionario online e in seguito riceve in cambio un compenso , che solitamente è un compenso in denaro (più raramente in buoni o in regali).

Spesso e volentieri, inoltre, il Mystery Shopper può tenere anche gli acquisti effettuati, che verranno rimborsati interamente (oltre al compenso pattuito). 

esempio di missione mystery shopper
Ecco un’altra missione di Mystery Shopping, in questo caso proposta via mail. Il lavoro da fare è chiaro e semplice, e il compenso non è male!

Nessun vero mistero quindi: ma un vero e proprio lavoro, legale e assolutamente in regola, pagato di più dei sondaggi (ma richiede più tempo!), che consente alle aziende di monitorare l’andamento delle proprie sedi commerciali ed il comportamento di chi lavora per loro.

💶 Quanto si può guadagnare come Mystery Shopper?

Naturalmente la risposta è “dipende”.  La maggior parte delle “missioni” dei Mystery Shopper sono piuttosto semplici e sono pagate da 5€ a 30€ , all’incirca. Però ci possono essere anche dei compiti più articolati (e poco frequenti, a onor del vero), con importi oltre i 50€, in rari casi anche superiori ai 200€.

Mystery Shopping: consigli e buone pratiche

Ovviamente, come tutti i settori, anche quello del Mystery Shopping ha dovuto fare i conti con tentativi di truffe e siti creati ad hoc solo per rubare soldi a chi tenta di accedere a questo mercato. Di seguito, quindi, ti lasciamo alcuni consigli e accorgimenti per rendere il Mystery Shopping un lavoro sicuro e remunerativo.

  1. L’iscrizione ad un sito per diventare Mystery Shopper deve essere sempre gratuita. Se ti viene proposta una quota d’iscrizione o un altro tipo di richiesta di denaro, stanne alla larga: i siti seri sono sempre ad iscrizione totalmente gratuita.
  2. Diffida anche da compensi troppo alti o da regali troppo costosi. Anche in questo caso la possibile truffa è dietro l’angolo… meglio cercare siti che offrano compensi adeguati all’impegno richiesto. Soppesa sempre l’attività richiesta con il compenso e non aver paura a porre domande.
  3. Generalmente, per ogni compito di Mystery Shopping ti viene assegnato un referente a cui poter fare domande e che ti coordinerà nello svolgimento.
  4. All’inizio i compiti saranno sicuramente molto semplici e di conseguenza i compensi piuttosto bassi. Andando avanti nel tempo le richieste potrebbero cambiare: se sarai bravo ed affidabile, ti verranno proposti i compiti più complessi e di conseguenza meglio pagati.

📲 Mystery Shopping in Italia: le App e i siti migliori e più affidabili

Se sei interessato ad intraprendere la professione del Mystery Shopper, ti segnaliamo i migliori siti in Italia che si occupano di Mystery Shopping.

GFK

GFK app per guadagno con sondaggi retribuiti👉 GFK – È Mystery Shopping non in senso classico, ma decisamente più moderno, comodo e più semplice! Ti basta registrarti a GFK; una volta approvato nella community, ti basterà scansionare con l’App di GFK lo scontrino della spesa che fai al supermercato, in forma ovviamente anonima.

Questo permetterà a GFK di  capire quali sono i prodotti preferiti dalle persone  (le aziende produttrici pagano per fare queste analisi di mercato, così da capire su quali prodotti puntare e su quali no). In seguito alla scansione, sempre tramite l’App di GFK potrai rispondere ad alcune domande e guadagnare.

In cambio riceverai la possibilità di scegliere tra numerosissimi e gustosissimi premi, da ricevere direttamente a casa tua! Abbiamo realizzato la nostra recensione su GFK qui.

Iscriviti gratis a GFK!

Swagbucks

È un sito stranamente ancora non del tutto conosciuto in Italia, eppure è forse tra i top mondiali. Talmente “solido”, che offre in tantissimi paesi tra cui l’Italia, diversi piccoli compiti retribuiti, scan della spesa retribuite, sondaggi remunerati, guadagno tramite gioco con i videgame e molto ancora.

Paga con PayPal, buoni sconto e gift card in portali famosissimi e apprezzati. Leggi qui tutta la recensione: sondaggiamo.com/swagbucks-italia-guadagnare-coupon-credito

Iscriviti qui a Swagbucks!

Crowdville

crowdville login guadagno online sondaggi👉 Crowdville – Crowdville è un portale di crowdworking / mystery shopping / sondaggi, e fa parte di una serissima società inglese – Clariter Ltd – attiva anche in Italia.

Crowdville offre a numerosi utenti una serie di lavori online – a cui si può decidere di partecipare oppure no, a piacimento – solitamente molto ben pagati per essere dei micro-lavori.

Non parliamo delle cifre dei sondaggi remunerati, ma di compensi molto più alti: abbiamo evidenze di guadagni anche oltre i 300€ all’anno.

Però il problema è farsi selezionare per i vari lavoretti proposti: i posti sono sempre limitati, quindi bisogna candidarsi rapidamente e attendere l’esito.

Per darti un’idea di tipologia di lavori disponibili, ecco qualche esempio:

testare una App oppure un sito web, cercando eventuali errori (grafici o ortografici), riportare i dati della tua bolletta del telefono o del gas o dell’elettricità, elencare i programmi televisivi preferiti, fotografare uno scontrino di una spesa che hai fatto o ancora simulare degli acquisti online su un determinato e-commerce.

Vale la pena provare ad iscriversi, dal nostro punto di vista. Ad ogni modo, puoi trovare la nostra recensione completa qui: leggi la nostra opinione su Crowdville.

Iscriviti gratis a Crowdville!

Be My Eye

beMyEye sito mystery client opinioni👉 bemyeye.com/ – Probabilmente il sito di Mystery tra i più famosi e conosciuti. La sua app in italiano geolocalizza il tuo smartphone e ti propone una serie di incarichi disponibili nella zona attorno a te. In pochi secondi puoi sapere la location da raggiungere, l’attività che ti viene chiesto di svolgere e la cifra che puoi guadagnare.

Dopo aver svolto l’incarico, puoi rispondere al questionario finale sempre tramite app e inviare il materiale multimediale richiesto (es. immagini, foto dello scontrino se hai fatto un acquisto, etc).

Mystery Customer

mystery-customer sito mystery shopper👉 mysterycustomer.it – Altro sito italiano molto popolare, con numeri in costante crescita: 3mila tester professionisti, 22mila tester occasionali ed oltre 1200 nuovi tester ogni anno.

Tra le mansioni richieste, 3 modalità differenti: dal vivo, via mail o via chiamata, per testare la performance dei dipendenti non solo di persona, ma anche nei rapporti virtuali con i propri clienti. La dinamica è sempre la stessa: si fa l’azione Mystery richiesta e in seguito il Mystery Shopper risponde alle domande del questionario.

I Shop for Ipsos

ipsos mystery client ishopforipsos👉 ishopforipsos.com – Un sito di un brand di sondaggi e analisi di mercato  super famoso e affidabile  come Ipsos, con questa versione italiana autorevole nel campo del Mystery Shopping.

Anche qui hai la possibilità di lavorare sia da casa, che di persona: da casa con le Mystery Call e Mystery Email (cioè telefonate o mail di richiesta informazioni, ad esempio), oppure anche con indagini Mystery direttamente in negozio, quindi di persona.

Mystery Client

mysteryclient sito analisi negozi👉 mysteryclient.it – Questo sito è uno di quelli con cui più abbiamo lavorato, effettuando numerosissime indagini per supermercati,  valutando l’aspetto dei prodotti, le scadenze dei prodotti, la pulizia generale del negozio, la cortesia degli addetti, la fidelity card … Il procedimento è sempre similare ai siti precedentemente segnalati, cioè:

  • lista dei lavori tra cui scegliere” divisi per zona e compenso, nonché per data ultima entro cui fare il lavoro;
  • richiesta di adesione ai lavori disponibili (al lavoro che preferisci, se ti piace, se ti è comodo come zona e se ti è sufficiente il pagamento proposto);
  • il referente ti comunica se vieni scelto per il lavoro.

Tra i clienti più famosi troviamo in questo momento Sky, Hyunday, Tim, Accesorize, BMW, Fiat, Allianz e gli Aereoporti di Roma, solo per citarne alcuni. Già da questi nomi altisonanti si intuisce che si tratta di un servizio molto serio e professionale.

Mystery Shop Eyes – Lynx

LYNX Mystery Shopping Eyes recensione opinioni👉 mysteryshopeyes.it – In questo caso, oltre al servizio di Mystery Shopping pagato a cui potersi iscrivere liberamente, questo sito dell’azienda Lynx offre anche webinar informativi online e corsi in aula per aiutare i dipendenti a migliorare le proprie performance, con casi reali come esempio e dati alla mano. Trony, Mercedes, Aveda, Volvo, Google, Audi e tanti altri big si sono affidati a loro.

Un aspetto interessante di questo sito di Mystery pagati è il fatto che esiste anche un gruppo LinkedIn privato dove potersi iscrivere per accedere ai lavori più interessanti e meglio retribuiti!

Tryber

guadagnare-da-casa-trovando-bug-siti-e-app-tryber-crowdworkingTryber è un sito italiano molto simile a Crowdville, che abbiamo recensito qui. Su Tryber sei un mystery shopper… virtuale!

Non devi infatti andare per negozi reali, ma analizzi comodamente da casa negozi virtuali, app o semplici siti web, con l’obiettivo di scoprire eventuali errori, bug, problematiche di vario genere (magari problemi di visualizzazione, immagini tagliate, etc).

Più errori trovi, e più vieni pagato! Inoltre su Tryber c’è un meccanismo particolare: in pratica più trovi errori e bug e più vieni considerato per lavori più importanti e meglio pagati.

CheckBonus

check bonus app per guadagnare buoni amazon👉 CheckBonus.it l’applicazione che ti premia con buoni acquisto passeggiando per negozi.

Non si tratta della classica piattaforma di Mystery Shopping, ma di un’app che ti permette di accumulare punti facendo walk-in nei negozi indicati (cioè entrando nei negozi indicati), scansionando i codici a barre di alcuni prodotti o caricando gli scontrini degli articoli indicati sull’applicazione.

Questo permette a CheckBonus, e alle aziende che gli si affidano, di capire i comportamenti dei consumatori all’interno dei punti vendita, stimolare le visite agli store e gli acquisti. Naturalmente serve un “esercito” di Mystery Shopper pagati che vadano nei negozi a fare le indagini richieste, per conto di Check Bonus.

Una volta raccolti abbastanza punti a suon di indagini nei negozi, sarà possibile riscattare gift card di diversi valori, tra cui quelle di: Amazon, Feltrinelli, Bottega Verde, Douglas e tanti altri.


Conosci altri siti di Mystery Shopping che hai provato e con i quali ti sei trovato bene? O sei stato un Mystery Shopper con qualche sito di questi che abbiamo elencato? Contattaci e lasciaci la tua opinione! [A proposito di opinioni: ecco alcune recensioni reali di Mystery Shopper sui vari siti di Mystery]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.