Come guadagnare online con il Mystery Shopping e i micro-lavori

guadagnare online mystery shopping microlavori crowdworking

Come guadagnare online? Ci sono diversi metodi. In questo sito parliamo prevalentemente dei sondaggi, ma non esistono solo quelli.

📲 I sondaggi online gratuiti sono una possibilità per tutti quelli che desiderano incrementare i propri guadagni, ormai lo sappiamo. Per le aziende l’importanza dell’opinione del cliente rientra in un obiettivo di marketing finalizzato a migliorare i propri prodotti. Il feedback che si fornisce all’azienda può essere remunerato in denaro o con voucher da spendere nei negozi online. I siti per sondaggi online gratuiti sono molteplici e focalizzati su diversi tipi di prodotti o servizi, è bene valutarli prima di trovarsi davanti a qualche truffa. Con massimo un’ora di tempo (ma generalmente anche meno, in 15-20 minuti) ci si assicura un premio per aver risposto al sondaggio. Il premio in denaro o in voucher si può richiedere generalmente dopo aver accumulato un tot di punti o una soglia di crediti.

I questionari a pagamento da compilare non richiedono conoscenze tecniche specifiche e possono essere compilati dalla maggior parte delle persone. Gli argomenti sono moltissimi: telefonia, auto, tecnologia, cibo, gastronomia, viaggi, vacanze, intrattenimento, gossip, internet e altro.

I panel di sondaggi consentono a tutti i maggiorenni di iscriversi: l’iscrizione è gratuita e non vengono mai richiesti soldi.  Una volta iscritti si deve compilare un profilo, fondamentale per definire il target di consumatore al quale si appartiene così da ricevere sondaggi mirati. Quando ci sarà un questionario disponibile arriva generalmente una mail con un link. Una volta concluso il questionario verranno accreditati dei punti convertibili in denaro o buoni da utilizzare su Amazon, Zalando o altri portali di shopping online.

🛒 Non solo sondaggi: i siti di micro lavori e di Mystery Client per guadagnare online

I sondaggi online non sono l’unico modo per guadagnare online in modo rapido e gratuito. Ci sono anche delle App che offrono dei micro-lavori e analisi nei negozi retail: una di quelle storiche è Jobber, ma basti pensare anche a BeMyEye con cui noi abbiamo lavorato molto in passato (super affidabile e consigliatissimo!), ma anche altri siti di  Mystery Shopping  come mysterycustomer.it o www.mysteryshopeyes.it.

Cos'è il Mystery Shopping?
Facile: è un metodo di guadagno online presentato da siti web e applicazioni che offrono delle piccole missioni da compiere in negozi e supermercati del tuo vicinato.

Si tratta di lavori che consistono in alcune analisi in punti vendita per capire il livello di pulizia, l’esposizione dei prodotti nel negozio, il livello di cortesia degli addetti, i prezzi medi. È un lavoro facile e divertente che serve ai vari marchi per capire come viene gestito un negozio, con il fine di soddisfare i migliori standard di qualità per i clienti.

💶 Questi lavoretti sono pagati meglio dei sondaggi, sull’ordine dei 20/25 euro ad analisi, ma anche di più, fino a 80/100€ o oltre i 200€ per rari incarichi più complicati).

Gli strumenti che servono per lavorare con questi siti sono limitati… a uno soltanto! Il tuo smartphone. Ciò è possibile grazie alla geolocalizzazione del proprio smartphone: appena installate queste applicazioni generalmente presentano una mappa in cui verrà riconosciuta la tua posizione.  Sulla mappa verranno evidenziati i punti di interesse più vicini presso i quali svolgere questi lavoretti ed essere ricompensati in denaro .

In alcuni casi, i lavoretti più piccoli offrono guadagni di pochi euro, quindi è anche utile considerare se lo sforzo vale il premio, considerando che, a differenza di un sondaggio online, non basta restare comodi su una poltrona ma magari è richiesto di andare nel luogo indicato e scattare una foto con lo smartphone, ad esempio.


I migliori e più affidabili siti di Mystery Shopping
A quali siti ed app di Mystery Shopping conviene registrarsi? Ecco la nostra lista –> sondaggiamo.com/guadagno-mystery-shopper

🤖 Tutto iniziò con Amazon Mechanical Turk

[Attenzione: non è detto che su Amazon Mechanical Turk vengano accettati, oggi, utenti italiani. Inoltre le paghe sono bassissime, quindi vi consigliamo di darci un’occhiata – non si sa mai! – ma senza perderci troppo tempo…]

Alcune attività che invece si possono svolgere soltanto con un computer e una buona connessione sono quelle proposte da Amazon MTurk. Si tratta di un marketplace per i  lavori che non possono essere svolti da macchine o computer. Le aziende si rivolgono ad Amazon MTurk per cercare collaboratori, mentre programmatori ed esperti del web offrono le proprie competenze. Queste attività vengono definite HITs, ovvero “Human intelligence tasks”.

I partecipanti scelgono le HITs che desiderano, ma naturalmente c’è un processo di qualifica e le aziende si premurano di specificare fin dall’inizio i dettagli di ogni task. Importante: il pagamento della somma definita viene anticipato con carta di credito e solo dopo che il lavoro è terminato verrà scalato. I lavori meglio pagati arrivano solo se si sono già svolte molte tasks, anche con un limite di 100. Facendo una stima molto generica è possibile guadagnare da 5 ai 15 dollari all’ora. Le attività includono trascrizioni di file audio, sondaggi, descrizioni di Google Search, in America si viene pagati in contanti per gli altri ci sono buoni, ovviamente, Amazon.

I micro-lavori online su Microworkers, Rapidworkers e Clickworkers

Un’alternativa nota è Microworkers, ovvero un portale dove è possibile trovare  migliaia di tasks (=compiti da svolgere) ogni giorno senza necessità di avere competenze specifiche.

Alcuni dei compiti richiesti sono per esempio seguire qualcuno su Twitter (ebbene sì), votare video su Youtube, creare account gmail, testare il processo di registrazione ad un sito, caricare video su specifici siti ma anche sondaggi e ricerche di mercato. Raggiunta la soglia necessaria si richiede il pagamento. Rapidworkers è un altro sito molto simile a Microworkers e propone micro-lavori nel settore del marketing online.

Una volta raggiunti 4 dollari si può richiedere il pagamento. Il sito è molto semplice e intuitivo: le proposte sono chiare in  homepage in una griglia in cui è specificato il tempo di impiego per ogni task e il compenso in dollari. Il sito di Clickworkers, invece, è decisamente più colorato e un po’ dispersivo, tuttavia è molto conosciuto nel settore dei micro-lavori online con circa 200.000 lavoratori attivi. Dopo la registrazione c’è una fase di valutazione sulle proprie competenze linguistiche e un’altra relativa al progetto in questione. Le possibilità variano dall’editing di testi in diverse lingue, ricerche online, categorizzazione di dati con ricerca parole chiave e sondaggi online.


Conclusioni

Le possibilità per guadagnare online sono infinite e a seconda dei casi sono richieste esperienze più specifiche o meno. Con poco dispendio di tempo ma con abbastanza costanza per vedere i risultati finali, si incrementano le proprie entrate facendo attività anche divertenti. Nei paesi anglosassoni questa tipologia di siti è già nota da tempo, in Europa e soprattutto in Italia sono realtà che hanno preso piede negli ultimi anni, agevolati dalla crescente presenza di freelance nel mondo del lavoro. Inoltre, non è del tutto esclusa l’eventualità di poter arricchire il proprio curriculum con progetti a lungo termine nati collaborando saltuariamente a questi siti di micro- lavori online.

Una conclusione importante, però: tra tutti questi siti, consigliamo di:

  1. Osservarli bene, eventualmente iscriversi per capire se ci sono lavori nella tua zona o adatti a te e poi decidere quali siti e app fanno al caso tuo, per evitare perdite di tempo.
  2. Rivolgersi con fiducia sia ai siti di sondaggi e test prodotti, sia a siti super affidabili come BeMyEye che abbiamo elencato prima e che abbiamo sperimentato per anni con soddisfazione.
Passaparola con i tuoi amici!
More from Redazione Sondaggiamo.com

I sondaggi pagati online di iSurvey World

Oggi parliamo di un sito meno conosciuto per arrotondare con i sondaggi...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *