Sondaggi seri retribuiti: come riconoscere un sito affidabile

siti sondaggi sicuri affidabili come riconoscerli lista trucchi

Quando pensiamo ai soldi guadagnati online, la nostra mente immagina sempre qualche fregatura dietro l’angolo, qualche imbroglio da tenere in considerazione. Bisogna sicuramente fare attenzione online, informarsi e leggere recensioni, ma la diffidenza non sempre è motivata: il web è fatto anche di siti seri che propongono metodi onesti ed affidabili per guadagnare online qualcosa, ad esempio attraverso sondaggi retribuiti. La motivazione è semplice e l’abbiamo ripetuta tante volte:

Quasi tutte le aziende (soprattutto di grandi dimensioni) hanno bisogno di conoscere l’opinione di un gran numero di consumatori e, spesso e volentieri, creare sondaggi online è per loro il modo più veloce, semplice ed economico per farlo.

Fatta questa doverosa premessa, non possiamo però biasimarti qualora fossi diffidente in prima battuta: nel caos del web ci sono anche tanti, tantissimi siti poco affidabili e ben poco seri; scegliere i siti ai quali affidarsi non è affatto semplice, soprattutto per un utente alle prime armi.

Di seguito ti daremo quindi qualche consiglio per imparare ad orientarti nel mondo dei siti di sondaggi retribuiti e per aiutarti a riconoscere un sito serio ed affidabile con cui guadagnare.

👉🏻 PS: abbiamo già affrontato l’argomento nel nostro blog, individuando una lista di siti di sondaggi affidabili e sicuri.

Sondaggi online: come si presenta un sito serio per sondaggi

I siti per sondaggi retribuiti svolgono quelli che in gergo sono chiamati “panel”. In inglese, panel significa “gruppo”, tra le varie cose. Si tratta quindi di un gruppo di utenti a cui vengono poste delle domande.

1️⃣⚠️ La prima, fondamentale regola che devi sempre tenere a mente è che il panel su cui vuoi guadagnare deve essere gratuito e deve offrire una retribuzione.

Iniziamo dal principio: ogni panel serio è gratuito al 100%. Non richiede nessuna cifra, nemmeno la più piccola, per accedere ai propri sondaggi. Tutto quello che può richiedere è al massimo un indirizzo email e qualche altro dato per la registrazione, nient’altro.

 Inoltre deve offrirti una retribuzione , che può variare secondo molteplici fattori, ma che comunque di solito non supera mai i 5 euro a sondaggio, salvo rarissime eccezioni come Crowdville in cui, a onor del vero, non ci sono solo semplici sondaggi. Puoi capire come funziona Crowdville nella nostra recensione. Il pagamento che riceverai può essere effettuato dai vari siti di sondaggi a tuo favore tramite versamento in denaro sul tuo conto corrente o PayPal (più frequentemente). In alternativa, il premio che riceverai può essere sotto forma di buoni acquisto, spendibili su piattaforme piuttosto famose, come ad esempio Amazon, iTunes o Trony, per fare qualche esempio noto.


sondaggi pagati con paypalSe sei interessato solamente ai siti di sondaggi che pagano via PayPal, quindi in denaro e non i buoni, puoi leggere questo nostro articolo: sondaggiamo.com/sondaggi-retribuiti-paypal-siti-principali

Le recensioni online dei vari siti di sondaggi: perché sono importanti

2️⃣⚠️ Un altro aspetto da tenere sempre bene a mente è la reputazione che ogni sito per sondaggi ha online: più il sito è serio, più le sue recensioni sono positive. Certo, puoi inciampare in qualche recensione creata ad hoc o anche beccare qualche persona scontenta (perché ha ricevuto pochi sondaggi, magari), ma ampliando un po’ la tua ricerca riuscirai comunque a crearti una tua opinione ben precisa e libera da ogni pregiudizio.

Leggi sempre attentamente le osservazioni che gli utenti hanno lasciato prima di te: confronta i lati positivi e quelli negativi, cerca di capire con quanta frequenza entrambi tornano nelle recensioni dei siti per sondaggi. Un sito serio per sondaggi retribuiti ha sempre diversi punti a suo favore, che ritroverai nelle recensioni lasciate sul web.

Ricordati però che, alla fine, l’esperienza su ciascun sito è soggettiva: ciò che piace a un utente può non piacere ad un altro. Ci sta, fa parte del gioco!

Certificato di sicurezza: un sito serio è prima di tutto sicuro

3️⃣⚠️ Hai mai sentito parlare di certificato SSL? Forse no, ma lo riconosci osservando cosa appare prima del “www” di un sito web.  Appare HTTPS o HTTP?  Dal 2017 Google ha iniziato a premiare i siti web che si sono muniti di certificato di sicurezza, l’HTTPS iniziale davanti all’indirizzo del sito. Un’esigenza volta a rendere il mondo online un posto più sicuro per tutti gli utenti, con l’obiettivo di  proteggere i dati personali degli utenti  che navigano sul web o che fanno acquisti online.

Un sito senza certificato di sicurezza, oltre che essere segnalato come poco sicuro da Google, è tendenzialmente anche meno affidabile rispetto ai suoi concorrenti, sia nell’effettiva protezione dei dati degli utenti (noi, voi, che ci iscriviamo ai sondaggi online); sia perché denota una sorta di trascuratezza del sito web, a nostro modo di vedere.

Ecco perché verificare sempre che ci sia l’HTTPS davanti all’indirizzo può essere un fattore importante e velocissimo da controllare nel giudizio dei vari siti per sondaggi retribuiti disponibili online.

Social Network e Newsletter: quando la comunicazione esce dal sito

4️⃣⚠️ Un altro aspetto che puoi considerare è lo stato di aggiornamento e cura dei Social Network del sito per sondaggi che ti interessa. Prova a rispondere a queste poche domande:

  • il sito che vuoi analizzare è presente sui Social? Su quanti (ad esempio Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin, ecc)?
  • Ha uno o più profili aggiornati costantemente?
  • Risponde attivamente alle domande dei propri utenti?

Sicuramente dei profili Social Media curati sono un buon segno: ci sono persone che ci lavorano costantemente, che fanno si che il sito sia affidabile, sicuro e con alle spalle un’organizzazione interna ben strutturata.

Infine le Newsletter: come per i Social, un sito di sondaggi seri retribuiti ha spesso anche un Ufficio Marketing che pensa, confeziona ed invia Newsletter ai propri utenti, secondo un calendario per preciso, con contenuti sempre nuovi, pertinenti ed attuali, in merito ai sondaggi disponibili e alle ricerche di mercato in essere. Se il sito che stai valutando ha messo in piedi un’attività di Email Marketing, questo è un altro ottimo indizio per giudicarne (positivamente) la serietà.

Passaparola con i tuoi amici!
More from Redazione Sondaggiamo.com

Toluna Sondaggi: recensioni, opinioni e come funziona

L’articolo di oggi è dedicato a Toluna Sondaggi (o Toluna Influencers), una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *